Via Frusaglia è un acquitrino, il M5S chiede l’intervento dell’amministrazione

19 Novembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – L’acqua di questi giorni ha messo a dura prova, nuovamente, i residenti di Via Frusaglia e gli automobilisti che usano abitualmente quella via che si estende dalla nuova rotatoria realizzata con l’interquartieri alle spalle della palestra Trave verso il ponte Mimmo.

Ad ogni piovuta copiosa la via si allaga ed oggi ad intervenire sono i consiglieri del Movimento 5 Stelle: “Tale situazione – scrivono – era stata oggetto già in anni passati di un’interrogazione del Movimento 5 Stelle L’assessore Fanesi ha rassicurato che si sarebbero fatti i lavori necessari in concomitanza con futuri lavori ai sottoservizi per l’acquedotto entro la fine del 2018. Questa estate la via è stata oggetto di lavori nei sottoservizi stradali, probabilmente per gas o acquedotto. Ad oggi però, via Frusaglia risulta ancora essere un acquitrino ad ogni piovuta, con conseguente inagibilità a piedi della zona o con grave pericolo per chi si muove anche in bicicletta o motorino, e non è possibile, se non passando sul fango, accedere ai cassonetti per la raccolta differenziata”. Per questo motivo il M5S ha presentato un’interrogazione a sindaco e giunta per sapere se i lavori effettuati la scorsa estate riguardassero l’acquedotto o il gas e se così fosse stato, come mai il Comune non sia intervenuto per risolvere il problema degli allagamenti né per riasfaltare la strada, in modo da evitare ulteriori scavi e interventi in sequenza con aumenti dei costi a carico dei cittadini”.