Vitruvio e la Cina, conferenza sabato alla Memo

21 Novembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Un appuntamento davvero da non perdere quello promosso dal Centro Studi Vitruviani nella sala della MeMo, a Fano, per sabato 23 novembre 2019, alle ore 17.00, con la prof.ssa Michela Cigola, dell’Università di Cassino, che terrà una conferenza su Vitruvio e la Cina illustrando soprattutto gli influssi del De Architectura nell’opera di Xu Guangqi nella Cina del XVII secolo.

Sembrerà strano ma il nostro eroe eponimo, Vitruvio, ha lasciato tracce e influenze anche in quello straordinario ed immenso paese che è la Cina tramite l’opera di Xu Guangqi, mandarino imperiale alla corte dei Ming, convertitosi al cristianesimo, e interlocutore privilegiato dei gesuiti, e di padre Matteo Ricci in particolare, che tra XVI e XVII secolo portarono il vangelo in Cina diffondendovi anche la cultura occidentale.

Funzionario, matematico e agronomo Xu Guangqi lavorò insieme a Ricci alla traduzione in cinese della geometria di Euclide e alla traduzione in latino dei testi di Confucio. Scrisse anche saggi sulle conoscenze dell’occidente contribuendo alla loro diffusione nel suo paese. Una personalità ancor oggi onorata (riposa in un mausoleo a Shanghai) ed anche particolarmente venerata dai cristiani di Cina.

A parlarci delle tracce vitruviane in Cina e nell’opera di Xu sarà Michela Cigola, dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale, architetto, professore ordinario di disegno, teoria e tecnica della rappresentazione presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica, Laboratorio di Documentazione, Analisi, Rilievo dell’Architettura e del Territorio (DART).