Sant’Orso, cinque domande del Movimento 5 Stelle a sindaco e giunta

19 Dicembre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Tirato in ballo indirettamente ieri dalla querelle Tarsi-Seri sulla questione sicurezza, il quartiere di Sant’Orso è oggetto anche oggi di un intervento politico, nello specifico quello del Movimento 5 Stelle. I grillini, infatti, hanno interpellato sindaco e giunta non solo sulla questione sicurezza e telecamere ma anche su piste ciclabili e viabilità.

Cinque le domande che Marta Ruggeri, Hadar Omiccioli e Giovanni Fontana pongono al primo cittadino e alla giunta: “Se e quando – si legge nel documento – saranno incrementate le telecamere (e sistemate quelle non funzionanti) esistenti nel parcheggio lato Via Soncino, all’interno del Centro Commerciale e nella piazzetta dello stesso, e se sono previste altre telecamere di controllo nel quartiere di Sant’Orso visti i continui episodi di vandalismo che si sono verificati; se è intenzione di questa amministrazione incrementare e migliorare l’illuminazione nella zona del Centro Commerciale per migliorare anche la sicurezza, in particolar modo nei momenti di chiusura e poca frequenza dello stesso”.

Per quanto riguarda le piste ciclabili invece, il M5S chiede “se l’amministrazione ha intenzione di rivedere le nuove piste ciclabili di Via Sant’Eusebio visto il poco utilizzo e la pericolosità delle stesse, in particolar modo quella lato Centro Commerciale”. Per quanto riguarda la viabilità invece, la rimodulazione del mercato del martedì effettuato in Via Divisione Carpazi e la rivisitazione dei parcheggi con delle piazzole per poter effettuare il carico/scarico delle merci e del ricorso al disco orario per i parcheggi nelle vicinanze del Centro Commerciale sono le ultime due richieste al quale sindaco e giunta dovranno rispondere in sede di consiglio comunale.